fbpx
30 C
Empoli
mercoledì 19 Giugno 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Abetone, addio alla leggenda dello sci Celina Seghi

ABETONE – Addio alla leggenda dello sci Celina Seghi.
Il mondo dello sport saluta una campionessa pioniera dello sport femminile.
La ‘Signora delle nevi‘, soprannominata anche ‘topolino delle nevi‘ per il suo fisico minuto e la salopette rossa, numero uno negli anni Quaranta e Cinquanta, è morta a Pistoia all’età di 102 anni.
Nata all’Abetone, pochi mesi prima di un altro grande campione dello sci nato all’Abetone, Zeno Colò, Celina Seghi nella sua lunga carriera, Seghi ha vinto ben 37 medaglie ai campionati italiani di sci, 25 ori, 7 argenti e 5 bronzi, di cui la prima, nel 1934, ad appena 14 anni conquistando il bronzo nello slalom speciale. L’anno della sua esplosione fu il 1937 quando, sempre ai campionati italiani, vinse l’oro in tre specialità: discesa libera, slalom speciale e combinata.
Ai mondiali di Aspen nel 1950 Celina Seghi ha conquistato il bronzo in slalom.

Marcello Danti, sindaco di Abetone Cutigliano: “L’amministrazione comunale di Abetone Cutigliano dà il suo ultimo saluto a Celina Seghi, campionessa mondiale di sci con 37 medaglie conquistate in carriera. Celina, nata ad Abetone nel 1920, ha fatto la storia dello sci insieme all’amico, anche lui abetonese, Zeno Colò”.

L’ex sindaco Diego Petrucci: “Se ne è andata Celina Seghi, nata più di un secolo fa ed uno dei miti dello sci mondiale. Ho avuto l’onore da sindaco di Abetone Cutigliano di metterle la fascia tricolore proprio nel giorno della inaugurazione della sala che abbiamo dedicato proprio a lei all’interno del Museo dello Sci di Abetone. Grazie Celina”.

Celina Seghi era nata il 6 marzo 1920, amava raccontare che la ‘vera’ data del suo compleanno era l’8 marzo, giornata internazionale della donna.

La sua carriera fu condizionata dalla Seconda guerra mondiale. Nel 1941 vinse anche un oro nello slalom speciale e un argento nella combinata ai Mondiali che si disputarono a Cortina d’Ampezzo, ma successivamente la manifestazione non fu omologata dalla Federazione perché a quell’edizione non parteciparono molte delle nazioni in guerra contro l’Italia. L’ultima medaglia, ancora ai campionati italiani, Celina Seghi la vinse nel 1954 nello slalom gigante. Dopo essersi ritirata dalle competizioni era diventata maestra di sci all’Abetone dove ha continuato a sciare fino a più di novant’anni.

 
—SportREDAZIONE

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Empoli
cielo coperto
30 ° C
31.4 °
25.8 °
54 %
5.1kmh
99 %
Mer
29 °
Gio
37 °
Ven
33 °
Sab
29 °
Dom
28 °

Ultimi articoli

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS

Video news