fbpx
28 C
Empoli
venerdì 21 Giugno 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Coppa del Mondo scherma paralimpica, Bebe Vio in pedana a Pisa

PPPISA – Coppa del Mondo scherma paralimpica, Bebe Vio in pedana a Pisa.

Grande attesa per il rientro della campionessa, lontana dalle gare dall’oro alle Paralimpiadi di Tokyo del 2021.

Ed è grande scherma a Pisa, tappa italiana della Coppa del Mondo paralimpica da giovedì 16 marzo a domenica 19 marzo.

Con circa 500 atleti nelle 15 prove previste, in rappresentanza di 26 Paesi.

Bebe Vio sale in pedana a Pisa venerdì 17 marzo.

Emozionatissima Bebe Vio: “L’ultima gara a cui ho partecipato sono state le Paralimpiadi a Tokyo nel 2021, ma da allora non sono più riuscita ad allenarmi con costanza e a competere, a causa di qualche problema fisico e per i molti impegni di studio.

Infatti, vorrei laurearmi entro maggio, così da potermi poi dedicare a tempo pieno per la preparazione e le qualifiche a Parigi 2024.

Sono molto emozionata per questa ennesima ripartenza”.
Poi: “Questa sensazione è strana ma è bellissima, perché da un lato mi stressa, ma dall’altro mi spinge a dare il massimo, durante la preparazione e negli allenamenti.

E mi rende felice, perché tutto questo mi mancava tantissimo”.

Paolo Azzi, presidente Federazione Italiana Scherma: “La gara di Pisa è diventata negli anni un punto di riferimento imprescindibile del circuito di Coppa del Mondo Paralimpica e ne siamo orgogliosi perché ha dato all’Italia un’assoluta centralità nel movimento schermistico internazionale della specialità”.
Michele Conti, sindaco di Pisa: “Un evento importante che oltre a portare in città numerosi atleti con i loro team, con un importante risvolto anche economico, fa capire quanto Pisa sia inclusiva. La disciplina sportiva è un elemento di benessere per tutti indipendentemente dalle capacità fisiche di ciascuno. E mi piace ricordare la figura di Antonio Di Ciolo che, oltre ad essere stato un grande maestro, è stato un po’ il pioniere di questa disciplina”.
Sandra Munno, assessore alla disabilità e alle politiche scolastiche del Comune di Pisa: “Una importante novità di quest’anno è dedicata alle scuole. Gli atleti della Nazionale paralimpica fanno visita ad alcune scuole del territorio, incontrando i ragazzi e portando loro un messaggio importantissimo che è quello che come amministrazione abbiamo cercato di trasmettere alla città in tutti questi anni, e cioè che si può essere campioni anche se portatori di disabilità”.
Sergio Di Maio, presidente Sds zona pisana: “Siamo onorati di patrocinare un evento come la Coppa del Mondo di scherma paralimpica e grati all’Us Pisa scherma per aver portato qui una manifestazione sportiva di rilevanza internazionale che non solo dà lustro a tutto il territorio della zona pisana, ma da cui parte anche un grande messaggio d’inclusione”.
Giovanni Calabrò, presidente US Pisa scherma e del comitato organizzatore: “Pronto ad accogliere una nuova edizione che, con il sostegno e il patrocinio dei Comuni di Pisa e di San Giuliano Terme, nonché della Fondazione Pisa, sarà una grande festa per la città e una grandissima sfida per tutti gli atleti”.
Daria Marchetti responsabile dell’organizzazione: “Siamo entusiasti per la partecipazione della comunità locale, sempre più ampia. L’edizione che abbiamo davanti è numericamente la più impegnativa di sempre, e non potrebbe essere realizzata senza il grande aiuto dell’Università di Pisa e del CUS”.
Marco Macchia, delegato per i rapporti con il territorio dell’Università di Pisa: “Per tutti noi, un prezioso riconoscimento del lavoro svolto per migliorare le opportunità nel nostro territorio di praticare attività sportive per le persone con disabilità”.
Dino Meglio, coordinatore della Nazionale paralimpica: “Disputare la prova più importante dell’anno in casa dà grandi motivazioni, farlo a Pisa è importante anche per la visibilità e i riflessi mediatici che scaturiscono. Ci presentiamo con una squadra carica e molto forte, cercheremo di confermarci”.
Per i team event che chiuderanno il weekend, Dino Meglio e i ct Francesco Martinelli (spada), Marco Ciari (sciabola) e Simone Vanni (fioretto) hanno convocato Matteo Betti, Alessia Biagini, Matteo Dei Rossi, Edoardo Giordan, Emanuele Lambertini, Julia Markowska, Michele Massa, Andreaa Mogos, Rossana Pasquino e Loredana Trigilia.

—SportREDAZIONE

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Empoli
nubi sparse
28 ° C
29.8 °
24.3 °
73 %
4.5kmh
51 %
Ven
27 °
Sab
28 °
Dom
22 °
Lun
23 °
Mar
26 °

Ultimi articoli

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS

Video news